ARCHIVI


  • “Si dispiegano sotto gli occhi dei brandelli di verità oggi spenti; abbaglianti di nitidezza e di credibilità. Non c’è dubbio la scoperta dell’archivio è una manna regalata che giustifica appieno il suo nome: fonte. L’archivio è una breccia nel tessuto di tutti i giorni, la presa di coscienza di un avvenimento.”
    (Arlette Farge, Il piacere dell’archivio)

BENI ARCHIVISTICI

Conservare la storia per costruire il futuro

I beni archivistici costituiscono una testimonianza unica e irripetibile della storia di una comunità, la loro conservazione, conoscenza e fruizione rappresentano un servizio inestimabile per la tutela di questo prezioso sedimento fisico della memoria collettiva.

Dal 2003 la Polidoro S.r.l. realizza una vasta gamma di servizi dedicati al riordino, all’inventariazione e alla gestione degli archivi, con particolare attenzione a quelli storici.

I servizi, effettuati da personale altamente specializzato e realizzati nel pieno rispetto degli standard nazionali ed internazionali I.S.A.D. e I.S.A.A.R., sono:

  • Riordino, inventariazione e gestione di archivi storici, di deposito e correnti, tramite l’utilizzo di specifici software (CEI-Ar, Archimista, XDams) o soluzioni tecnologiche adeguate alle esigenze peculiari dei committenti
  • Organizzazione del servizio di protocollo e gestione dell’archivio corrente
  • Redazione di massimari di scarto e conservazione
  • Condizionamento di materiale documentario non condizionato
  • Metadatazione dei documenti precedentemente digitalizzati
  • Attività di reference, apertura alla consultazione e gestione ordinaria della sala studio
  • Progetti di valorizzazione del patrimonio documentario di elevato livello scientifico (pubblicazioni, mostre, laboratori didattici, ricerche a fini divulgativi)
  • Trascrizione e commento diplomatico di documenti membranacei e documenti antichi
La Polidoro, inoltre, è impegnata, presso vari enti ecclesiastici, nel progetto di riordino e inventariazione informatizzata degli archivi ecclesiastici promosso dall’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici della CEI (Progetto CEIAr).